Archivi giornalieri: 20 maggio 2007

Sette corali per la festa della Dedicazione della Cattedrale romanica

I cento cantori in concerto nella Cattedrale di AcerenzaOltre cento cantori per un grande, unico inno di fede. Si è celebrata qualche giorno fa ad Acerenza, nell’ambito dei festeggiamenti per la Dedicazione della cattedrale romanica, la seconda rassegna di cori diocesani. Da Haydn a Perosi, da Frisina a Van Berchem, le note dei grandi compositori hanno risuonato fra l’abside e le navate del tempio eretto oltre nove secoli fa. Sette le corali partecipanti all’evento: la corale polifonica «Acerenza città cattedrale», il coro parrocchiale «Santa Maria della Platea» di Genzano di Lucania, i due cori di Oppido Lucano, «C. Obadiah» e «Oppidi Cantores», il coro parrocchiale «San Nicola» di Palazzo San Gervasio, la corale polifonica di Pietragalla «Mons. Lorenzo Perosi» e il coro parrocchiale di San Chirico. Sette come le chiavi musicali, sette come le note, declinate in diversi tempi e ritmi nella basilica acheruntina.

Dopo la celebrazione eucaristica del pomeriggio, la rassegna è stata aperta dal «Gloria» di Perosi, eseguito dalla corale «Obadiah» di Oppido Lucano, diretta dal maestro Rocco Baccelliere. A seguire, due brani di Frisina: «Ave mundi spes», proposto dal coro di Palazzo San Gervasio, orchestrato da Maria Franca Simone, e «Signore di ogni bellezza», offerto dal gruppo canoro sanchirichese diretto da Maria Tito. Continua a leggere

Gli alunni e l’Arcivescovo

Pasqua 2007 nelle scuole dell’Arcidiocesi

ACERENZA – Pasqua è una ricorrenza che riempie gli animi delle persone di serenità. Strade, vicoli, negozi sono elementi che permettono di far respirare un’ aria magica. Quest’anno in occasione della Santa Pasqua noi giovani dell’I.T.C. di Acerenza abbiamo organizzato, attraverso uno scambio di opinioni, un incontro con l’Arcivescovo Giovanni.
Con l’aiuto dei nostri docenti abbiamo preparato testi da leggere, cartelloni, sottofondi musicali… aspettando con ansia il grande giorno. Il giorno 5 Aprile, nel nostro istituto, mons. Ricchiuti viene ospitato gioiosamente ed accolto con un clamoroso applauso. Dopo il suo arrivo in mezzo a noi, il preside ci ha invitati alla visione di alcune immagini del filmato “THE PASSION”, dopodiché noi giovani abbiamo letto alcuni testi.
Le immagini e le parole, che hanno caratterizzato quest’incontro, hanno fatto sentire a noi cristiani la presenza di Gesù. Quest’incontro ha suscitato in noi giovani il desiderio di condividere diverse giornate con il nostro Arcivescovo anche al di fuori dell’ambito scolastico. Continua a leggere