Archivio tag: Brindisi Montagna

Vespri bizantini a Brindisi Montagna

Una sorta di felice viaggio nel tempo.

Questo ha significato per la comunità parrocchiale di Brindisi Montagna e per i numerosi “ospiti” convenuti in quell’occasione la celebrazione ecumenica dei Vespri bizantini che ha avuto luogo il 25 gennaio scorso a coronamento della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Il rito è stato presieduto dal sacerdote ortodosso che risiede nella nostra Diocesi padre Adrian Roman, del Patriarcato di Bucarest, con la partecipazione del nostro Arcivescovo e dei due sacerdoti delegati per il dialogo ecumenico, don Tommaso Fradusco e don Giuseppe Nardozza.

Che per Brindisi si sia trattato di “un viaggio nel tempo” è stato sottolineato dal Sindaco Dott. Nicola Allegretti nel suo indirizzo di saluto iniziale. Difatti, l’ortodossia ha incrociato le vicende di Brindisi Montagna in un momento decisivo della sua storia, quello della sua seconda nascita ad opera di una trentina di famiglie provenienti dalla città greca di Koroni. Si deve a queste famiglie la rifondazione del paese alla fine del sec. XVI dopo i rovinosi terremoti del 1456. Se si tiene conto del fatto che il primo parroco di rito latino arrivò solo nel 1727, si vede che per un considerevole periodo di tempo la comunità cristiana di Brindisi fu una comunità di rito greco. Continua a leggere

“Tre sere” sul Vangelo di Luca

Nei giorni 25, 26 e 27 novembre, presso la Sala Ricevimenti “Villa Arcobaleno” (nel territorio di Brindisi Montagna) si è tenuta l’ormai tradizionale “Tre-sere biblica” della nostra Arcidiocesi, iniziativa che ha avuto inizio nel 2006 e che è giunta così al quarto anno di vita.

Le tre sere hanno avuto per oggetto il Vangelo di Luca. Relatore delle conferenze è stato padre Giovanni Claudio Bottini, OFM, Docente di Esegesi del Nuovo Testamento e Decano dello Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme.

Padre Bottini ha dedicato la prima sera ad un’introduzione generale al terzo Vangelo. La seconda si è, invece, soffermato sulla presentazione di Gesù offerta da Luca alla luce soprattutto dei “titoli cristologici”. Infine, la terza sera ha fissato l’attenzione sulla Chiesa nel Vangelo di Luca, in particolare sulla “comunità cristiana di Luca”, mettendo a fuoco le seguenti questioni: Quale comunità Luca ha di fronte? Quale comunità intende “generare” attraverso la sua opera?

È impossibile in poche righe ragguagliare i gentili lettori di “Orme di speranza” sui contenuti delle relazioni di padre Claudio, che sono state seguite con interesse ed attenzione dalle numerose persone convenute (l’Arcivescovo, i sacerdoti, i catechisti, altri “operatori pastorali”, ma anche semplici “appassionati della Parola”). Mi limito, pertanto, a riprendere i punti centrali delle tre conferenze, nell’auspicio che la pubblicazione delle relazioni di padre Claudio consenta ulteriori approfondimenti a quanti lo desiderassero. Continua a leggere

Brindisi Montagna, “culla” del medioevo

Brindisi Montagna - panoramaLa prima notizia storiografica certa relativa a Brindisi Montagna (già Brindisi di Montagna; la preposizione di è stata cancellata con un decreto del presidente della Repubblica G. Gronchi) risale al 1268, anno in cui Carlo I d’Angiò, con regio decreto, affidò il feudo di Brindisi ed Anzi a Guidone da Foresta, nominandolo Primus Dominus Brundusii de Montanea et Ansiae, “primo signore di Brindisi di Montagna ed Anzi” (cf. A. Pisani, Cronistoria, 45). Da otto anni, in ricordo del conferimento del feudo, l’ultima domenica d’ottobre, si celebrano annualmente le “Giornate medievali”.

È evidente che l’inizio della storiografia (ossia della storia in quanto documentata) non coincide con l’inizio della storia di Brindisi. In mancanza di documenti d’archivio, si possono fare delle congetture. Continua a leggere

La Giornata Diocesana dei Giovani

Il prossimo raduno regionale dei giovaniSabato 8 Aprile 2006 a Brindisi Montagna si è celebrata la ormai consueta Giornata Mondiale della Gioventù, quest’anno solo a valenza diocesana.
Oltre alla massiccia presenza dei giovani provenienti da tutta la Diocesi acheruntina, quest’anno si è avuta la novità della presenza del nuovo Arcivescovo don Giovanni Ricchiuti, a cui è andato il ringraziamento da parte dei presenti per l’impegno che ha assunto fin dal suo ingresso in Acerenza, e che sta portando avanti con sempre maggiore forza per i giovani della sua Diocesi. Nei saluti iniziali si è voluta ricordare la Quaresima Giovani 2006, da lui fortemente voluta, che ha permesso a don Giovanni di Dialogare con i giovani, stare a contatto con loro, conoscere le problematiche che li riguardano e lanciar loro dei messaggi d’impegno e di speranza, partendo dai due brani tratti dalla Lettera di Pietro, documento fondamentale del Convegno Ecclesiale che vedrà la Chiesa Italiana impegnata a riflettere sul suo futuro in Ottobre a Verona. Continua a leggere

Giornata Diocesana della Gioventù – Brindisi Montagna 8 aprile ’06

“Non vi sgomentate per paura di loro, né vi turbate, ma adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi” 1Pt 3,14

Giornata Diocesana della Gioventù - Brindisi Montagna 8 aprile ’06Cari giovani
da qualche mese ormai sfreccio, come dite voi, da una comunità all’altra della nostra diocesi e ogni volta che incrocio il vostro sguardo, sospeso tra la curiosità e il timore reverenziale, mi chiedo con insistenza cosa attende il vostro cuore, quali speranze accarezzate quando mi incontrate.

Durante la Quaresima, nei nostri “dialoghi” del mercoledì, ci siamo confrontati con la Parola di Dio che, attraverso la Prima lettera di Pietro, ha rivolto ad ognuno di noi un invito affascinante e, nello stesso tempo, impegnativo: “dare ragione della speranza che è in noi” (Cfr 1Pt 3,15).

Come possiamo rispondere a questo progetto, che coinvolge ogni credente, ma soprattutto me vescovo e voi giovani, speranza della Chiesa? Continua a leggere