Laurenzana : Festa per il Decennale e per l’Ammissione agli Ordini

Festa grande nella parrocchia Assunzione di Maria Vergine a Laurenzana, per la ricorrenza del 10° Anniversario di Ordinazione Sacerdotale del suo parroco don Mimmo Beneventi e per l’ammissione agli Ordini Sacri di Antonio Romano Il giorno 3 luglio u. s., la comunità ha vissuto l’evento del decennale con una S. Messa celebrata dal Vescovo Mon. Ricchiuti , che ha presieduto l’Eucaristia con la concelebrazione di numerosi sacerdoti e con la partecipazione di una folta delegazione di seminaristi, otre alla presenza delle autorità civili e militari Per l’occasione si è costituito un Comitato spontaneo che ha organizzato le varie fasi delle celebrazioni, da quelle di preghiera, di doni, di gioia a cui tutta la comunità parrocchiale ha aderito in modo particolare le signore della Cooperativa La perla preziosa che hanno progettato e cucito una Casula data in dono durante l’Offertorio così come il camice donato ad Antonio.
Il cammino pastorale di Don Mimmo a Laurenzana lo ha visto costruttore di una nuova comunità per la catechesi, la liturgia e la carità, promotore di tanti pellegrinaggi e aminatore di veglie eucaristiche, tutto finalizzato alla formazione cristiana delle nuove generazioni, questa la sintesi dei saluti che gli sono stati rivolti dalla presidente Diocesana di Azione Cattolica Ada Grippo, dalla segretaria del Consiglio Pastorale Franca Nigro, dal presidente del Centro Sociale Beato Egidio da Laurenzana Francesco Parrella e dalla responsabile del Gruppo Liturgico Maria Castrignano, oltre che dal sindaco dottor Domenico Urga che ha consegnato, a nome dell’ Amministrazione Comunale, ad entrambi , una targa ricordo della giornata.
La concelebrazione eucaristica che ha vissuto momenti di commozione nell’Omelia del nostro amato Pastore e guida spirituale che ha rivolto parole di incoraggiamento e di speranza verso questa società così difficile e insicura dove i presbiteri sono chiamati ad un lavoro di trincea per infondere la Parola di nostro Signore, sempre più attuale, più chiarificatrice, più consolatoria. Don Mimmo , dal canto suo, fa ripercorso il proprio cammino vocazionale e le tappe della sua vita, ha elevato l’inno di ringraziamento al Signore per il dono del sacerdozio, per Antonio e per i seminaristi che vanno accompagnati, sostenuti e guidati. Al termine del rito religioso è seguito un momento di festa conviviale con la partecipazione di tutti,dove si è potuto rinnovare in modo più affettuoso e partecipativo tutto il bene che si nutre per il proprio parroco, con l’augurio di poterlo vedere, insieme ad Antonio, sempre più impegnato nella sua delicata missione .

Franca Nigro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *