Le nuove vetrate della Chiesa Madre di Pietragalla

E’ rimasta chiusa per una settimana, da lunedì 25 a sabato 30 giugno, la chiesa madre di Pietragalla dedicata a “San Nicola di Bari”, riaprendo domenica 1° luglio in occasione della santa messa delle ore 11.00.

In questo intervallo di tempo ci si è adoperati sostanzialmente nel collocare all’interno dell’edificio religioso due nuove vetrate, che rappresentano rispettivamente altrettanti momenti religiosi, vale a dire la Pentecoste e l’Ascensione. Si è trattato ovviamente di un lavoro delicato in virtù del materiale utilizzato. Le nuove strutture in vetro sono state realizzate a Firenze.

Nel corso dell’omelia il parroco di Pietragalla Don Tonino Cardillo ha inteso ringraziare tutti coloro che si sono impegnati in maniera fattiva e concreta affinché si raggiungesse questo significativo risultato riguardante l’arredo religioso della chiesa più rappresentativa del paese.

Va sottolineato che nel corso dell’ultimo decennio al suo interno vi sono stati effettuati tutta una serie di altri lavori come la sostituzione del portone principale che riporta tutta una serie di sculture. Inoltre si è intervenuti su un battistero così come altri lavori hanno interessato l’altare principale. In particolare queste nuove vetrate vanno ad integrarsi con altre strutture simili collocate nel passato le quali riproducono l’immagine di Gesù.

Antonello Bevilacqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *