Ultima cena

Vito Luongo, “Ultima cena”, 1986, olio su tela, cm 210 x 320, Trivigno, Chiesa Madre di san Pietro apostoloLa “scena” che ammiriamo ci presenta un momento essenziale della vita di Gesù: il Suo “Testamento” che, attraverso gli Apostoli, affida alla Chiesa.

L’opera è stata realizzata a pennellate rapide, vigorose e con “poca cura” del particolare per ottenere una sintesi cromatica, risultato complessivo di prodotto apparentemente “non finito”.

L’uso del colore a tratto volutamente “trascurato” dà all’ambiente della Cena un tono complessivo di semplicità.

Il centro prospettico e cromatico è il Cristo. A facilitare la lettura in tale direzione concorrono tutti gli elementi strutturali facendone confluire lo sguardo: le fughe prospettiche, le gradazioni cromatiche, la posizione degli Apostoli, la mensa, la ripida scala, il pavimento, il lampadario.

Nel vassoio vi è un agnello che ricorda la Pasqua ebraica ed è anche l’immagine dek Cristo “Vero Agnello che toglie il peccato del mondo”. Le vesti, simili tra loro, le coppe e i piatti ordinati e simmetrici, designano la volontà comune di fedeltà al “Maestro”. I toni caldi dei colori, che, partendo dal centro visivo s’irradiano verso l’estremità, illuminano ciò che incontrano sulla loro traiettoria e creano un equilibrio tonale, traendo dall’insieme una piacevole sensazione di calore, intimità e raccogliemento.

Nella “lettura” dell’opera si riscontra, al di là del vuoto di Giuda e alle posizioni irregolari degli altri Apostoli, la vera realtà: sensazioni di tradimento, abbandono, solitudine, smarrimento, inquietudine sfumeno nella trasparente Pace del Cristo. Due tensioni di sentimenti in antitesi che riscoprono la dualità Uomo-Dio… la “Paura” degli uomini si disperde nella decisa volontà Divina… Cristo spezza il pane.

Vito Luongo

Un pensiero su “Ultima cena

  1. vito58

    Vito Luongo, L’ULTIMA CENA, 1986. Olio su tela, m. 2,10 x 3,20. Trivigno – Chiesa Madre di San Pietro Apostolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *