“La voce di Dio si fa musica”

Si è tenuta ad Acerenza la I Rassegna di Cori Diocesani

Le Corali in ensembleE’ stato un successo la I Rassegna dei cori dell’Arcidiocesi di Acerenza. Duecento cantori delle nostre parrocchie si sono ritrovati lo scorso 21 maggio, alla presenza di mons. Ricchiuti e mons. Scandiffio, nel suggestivo scenario della cattedrale di Acerenza, per pregare e festeggiare insieme i canti dello spirito.

Musiche sacre, popolari e concertistiche, dirette dal maestro Pasquale Menchise e musicate dall’organista maestro Teodosio Bevilacqua, sono state intonate dalle corali “Città di Acerenza”, “B.V. del Carmine” di Cancellara, “Carreri” “Maria SS. Delle Grazie” e “Santa Maria della Platea” di Genzano di L., “Obadiah” di Oppido L., “S. Nicola” e “SS. Crocifisso” di Palazzo S. G., “S. Nicola di Bari” di Pietragalla, “S. Nicola di Bari” di S. Chirico N. e “S. Nicola” di Tolve. Ospite d’onore il coro “Die Stimmolanten” di Berlino, che ha emozionato i presenti con le proprie particolari doti canore ed espressive.

“Sono le corali delle nostre comunità parrocchiali – ha detto monsignor Ricchiuti – che attraverso il canto ci aiutano a levare con gioia il nostro inno di ringraziamento al Signore. Questi momenti passati insieme sono la testimonianza di una comunità che sa pregare, amare e sperare in comunione”.“Le cronache dicono che il 13 maggio 1095 questa Chiesa fu dedicata a Basilica – ha poi annunciato l’arcivescovo acheruntino – e dunque ogni anno le corali dell’Arcidiocesi saranno invitate in Cattedrale per ricordare e festeggiare quella consacrazione”.

A fine serata mons. Ricchiuti, promotore dell’iniziativa, ha ringraziato dell’operato i coristi, i parroci che curano le corali, i maestri e gli organizzatori. Il canto “Jesus Christ you are my life”, eseguito a corali riunite, ha suggellato la rassegna, con l’arrivederci al 13 maggio 2007.

Salvatore Iacobuzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *